Pranzo in cima a skycreaper
836
post-template-default,single,single-post,postid-836,single-format-standard,bridge-core-2.3.5,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-22.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive
 

Pranzo in cima a skycreaper

E’ il 29 settembre del 1932, undici operai pranzano su una trave a 244 metri d’altezza, sotto di loro le strade di una New York in crescita. Stanno lavorando alla costruzione del Rockefeller Center. La foto scattata da Charles C. Ebbets durante la costruzione del GE Building del Rockefeller Center.

Il grattacielo, che ora si chiama GE Building, si trova al numero 30 di Rockefeller Plaza, è alto 266 metri, ha 70 piani, ospita gli uffici della famiglia Rockefeller e il quartier generale della rete televisiva NBC, ed è uno dei simboli di New York.

 

 

Nel 1932, la sicurezza sul mondo del lavoro è una materia pressoché sconosciuta?

Molti penseranno che la foto era stata scattata per denunciare le precarie condizioni di lavoro, dove il lavoro non prevedeva regole e nessuna protezione.

 

 

 

 

 

Quanti invece penseranno che una volta si pranzava così?

 

 

 

 

 

 

 

Oppure che si giocava a golf così?
In realtà si trattava solo di un set del servizio fotografico di Charles C. Ebbets

 

 

 

 

 

Tanti scatti nel tempo hanno rivissuto la scena, ma la cultura è cambiata e anche un servizio fotografico va fatto in sicurezza. “L’imbracatura è sotto il giubbotto”

 

 

 

 

Loro invece si sa, non hanno bisogno di imbracature.

 

Usiamo le imbracature non siamo supereroi.