REQUISITI DEI LUOGHI DI LAVORO (ALL. IV – D. LGS 81/08): I PAVIMENTI
981
post-template-default,single,single-post,postid-981,single-format-standard,bridge-core-2.3.5,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,no_animation_on_touch,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-22.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive
 

REQUISITI DEI LUOGHI DI LAVORO (ALL. IV – D. LGS 81/08): I PAVIMENTI

Nell’All. IV del D.lgs. 81/08 sono indicati i requisiti strutturali dei luoghi di lavoro, in particolare ai paragrafi 1.3-1.4 sono messe in evidenza le caratteristiche proprie dei pavimenti.

I pavimenti devono essere fissi, stabili, antisdrucciolevoli nonché esenti da sporgenze, cavità o piani inclinati pericolosi, devono essere mantenuti in condizioni tali da rendere sicuro il transito di persone e mezzi ed essere puliti frequentemente.

Nelle parti dei locali dove abitualmente si versano sul pavimento liquidi, la superficie deve essere unita ed impermeabile ed avere pendenza sufficiente per avviare gli stessi verso i punti di raccolta e scarico. Se il pavimento viene mantenuto bagnato deve essere munito di palchetti o di graticolato e i lavoratori devono indossare calzature impermeabili dotate di suole antiscivolo.

Nei locali destinati alle lavorazioni di materie infiammabili, esplodenti, corrosive o infettanti, la pavimentazione deve consentire una facile e completa asportazione delle stesse.

Le parti di pavimento contornanti i forni di qualsiasi specie devono essere costituite di materiali incombustibili.