PROTEZIONE INDIVIDUALE DALLE CADUTE DALL’ ALTO – SISTEMI DI TRATTENUTA E POSIZIONAMENTO
1124
post-template-default,single,single-post,postid-1124,single-format-standard,bridge-core-2.3.5,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,no_animation_on_touch,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-22.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive
 

PROTEZIONE INDIVIDUALE DALLE CADUTE DALL’ ALTO – SISTEMI DI TRATTENUTA E POSIZIONAMENTO

I sistemi di protezione individuale dalle cadute per l’esecuzione in sicurezza dei lavori in copertura si possono dividere in:
• sistemi di trattenuta;
• sistemi di posizionamento;
• sistemi di accesso su fune;
• sistemi di arresto caduta;
• sistemi di salvataggio.

Un sistema di trattenuta impedisce la caduta dall’alto limitando il movimento dell’utilizzatore in modo che non possa raggiungere la zona di caduta. Non è idoneo ad arrestare la caduta dall’alto e deve essere utilizzato congiuntamente ad un sistema di arresto caduta indipendente.
I sistemi di trattenuta vanno impiegati quando le condizioni del luogo di lavoro non permettono sufficienti tiranti d’aria, tali da evitare urti contro il terreno o altri ostacoli e su piani di lavoro nei quali il lavoratore, durante l’esecuzione dell’attività, si trova in condizione di equilibrio stabile.
E’ generalmente costituto da:
• una cintura di trattenuta o da una imbracatura con cintura di trattenuta integrata;
• un cordino di trattenuta;
• dei connettori;
• un ancoraggio.

Un sistema di posizionamento, invece, permette al lavoratore di posizionarsi in tensione/ trattenuta sul luogo di lavoro in quota, in maniera tale da prevenire la caduta, riducendone la probabilità di accadimento.
Anche quando si utilizza un sistema di posizionamento, è essenziale che si consideri la possibilità di caduta dall’alto e pertanto si deve provvedere ad impiegare un sistema di arresto caduta indipendente. Tali sistemi vanno impiegati, per esempio, quando il luogo di lavoro non permette al lavoratore di stare in piedi senza l’utilizzo di un sostegno ed è quindi necessario utilizzare entrambe le mani.
E’ generalmente costituito da:
• una cintura di posizionamento o da una imbracatura con cintura di posizionamento integrata;
• un cordino di posizionamento sul lavoro;
• dei connettori;
• un ancoraggio.

Si ricorda che tutti i lavoratori prima di utilizzare suddetti dispositivi e svolgere attività in quota devono essere abilitati frequentando appositi corsi di formazione ed addestramento.