INFORTUNI E MALATTIE PROFESSIONALI: I DATI DEI PRIMI MESI DEL 2018
1073
post-template-default,single,single-post,postid-1073,single-format-standard,bridge-core-2.3.5,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,no_animation_on_touch,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-22.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive
 

INFORTUNI E MALATTIE PROFESSIONALI: I DATI DEI PRIMI MESI DEL 2018

Nella sezione “Open data” del sito Inail sono disponibili i dati analitici delle denunce di infortunio e di malattia professionale presentate all’Istituto nel mese di settembre.

Nei primi nove mesi del 2018 i casi di infortunio denunciati all’Inail sono stati 469.008, in diminuzione dello 0,5% rispetto all’analogo periodo del 2017. I dati rilevati hanno evidenziato, a livello nazionale, una diminuzione dei casi avvenuti in occasione di lavoro (-0,7%), mentre quelli in itinere, hanno fatto registrare un incremento pari allo 0,3%.
La diminuzione riguarda soprattutto i settori Industria e servizi (- 0,5%) e Agricoltura (-2,4%).
Il decremento rilevato è legato quasi esclusivamente alla componente femminile, che registra un calo pari all’1,5%, rispetto al -0,01% di quella maschile.

Le denunce di infortunio sul lavoro con esito mortale nei primi nove mesi di quest’anno sono state 834, 65 in più rispetto al 2017 (+8,5%).
L’aumento rilevato è legato prevalentemente alla componente maschile, i cui casi mortali denunciati sono stati 64.

In controtendenza rispetto agli anni precedenti, nei primi nove mesi di quest’anno le denunce di malattia professionale sono tornate ad aumentare.
L’incremento ha interessato in particolare l’Agricoltura (+5,2%) e l’Industria e servizi (+1,0%).
Le patologie del sistema osteo-muscolare e del tessuto connettivo, con quelle del sistema nervoso e dell’orecchio, continuano a rappresentare le prime tre malattie professionali denunciate e sono pari a circa l’80% del totale. Seguono le patologie del sistema respiratorio e i tumori.