Enti pubblici | Sicurezza Formazione ed Igiene nei luoghi di lavoro - Massa Carrara (Ms)
774
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-774,bridge-core-2.3.5,cookies-not-set,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-22.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive
 

Enti pubblici

Descrizione dell’attività

I servizi offerti da enti pubblici o società partecipate, possono essere i più svariati. Possono essere svolti direttamente o affidati a ditte in appalto.

Tra i servizi più comuni si ha: manutenzioni del verde, raccolta rifiuti, installazione di impianti e reti e relative manutenzioni, lavori di manutenzione stradale, servizi educativi.

Principali rischi

PRINCIPALI RISCHI MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE
VIDEOTERMINALE: il rischio principale per l’operatore è sicuramente legato all’utilizzo di strumenti come pc che possono creare problemi per la vista ed affaticamento fisico o mentale. Disporre di uno schermo moderno e adatto alle attività lavorative, così come di arredi regolabili, è importante che lo schermo si possa girare e inclinare in base alle esigenze.
Sia la tastiera che il mouse devono avere spazio sufficiente sul piano di lavoro;
L’uso di un poggia polsi per la tastiera ed eventualmente per il mouse aiuta a riposare i polsi.
Adattare la postazione di lavoro alle proprie caratteristiche fisiche (sedia, tavolo e schermo devono essere regolabili);
I locali di lavoro devono essere ben illuminati in modo da consentire una facile lettura dei documenti e di riconoscere chiaramente i caratteri della tastiera; Tuttavia, l’illuminazione non deve essere eccessiva, altrimenti si avrà difficoltà a leggere le informazioni visualizzate sul monitor. L’illuminamento orizzontale dell’ambiente di lavoro deve essere compreso tra 300 e 500 lx (lux).
STRESS LAVORO-CORRELATO: I servizi al cittadino sono servizi che prevedono per gli impiegati in contatto diretto col pubblico. Orari e ritmi eccessivi, pause non programmate, turnazioni non adeguate e contatto con pubblico possono causare di disturbi di natura fisica, psicologica in grado di produrre effetti negativi sul rendimento e sulla produttività del personale. I turni, gli orari e i ritmi di lavoro devono essere programmati in modo adeguato. Pause, tempi di recupero e turnazioni devono essere adeguatamente monitorati.
RISCHIO MACCHINE E ATTREZZATURE: i lavoratori sono esposti a rischio derivante dall’utilizzo di strumenti, attrezzature, impianti e macchine. Utilizzare macchinari ed attrezzature sulla base del contenuto dei libretti d’uso e manutenzione.

Utilizzare attrezzatura riportante idonea marcatura CE o conforme alla normativa preesistente.

E’ vietato lavorare con l’attrezzatura sprovvista di dispositivi di sicurezza e/o di ripari o di rimuovere gli stessi.