Privacy | Sicurezza Formazione ed Igiene nei luoghi di lavoro - Massa Carrara (Ms)
881
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-881,page-child,parent-pageid-120,bridge-core-2.3.5,cookies-not-set,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-22.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive
 

Privacy

SECURITAS è in grado di offrirti tutta la consulenza fini dell’ottemperanza al GDPR (Reg. 679/2016 EU) divisa per fasi:

 

FASE 1: Analisi dei singoli documenti già esistenti all’interno dell’azienda inerenti alla conformità al GDPR, verrà valutato lo stato attuale dei sistemi informativi, nonché le esigenze specifiche della società in relazione alla corretta tutela dei dati personali. A tal fine verrà elaborato un documento contenente tutte le indicazioni necessarie a raggiungere le soluzioni legali e tecnologiche più adeguate con l’analisi di eventuali criticità.

FASE 2: Implementazione dei sistemi e redazione della documentazione legale necessari per la conformità al GDPR, nonché le indicazioni per tutti gli aspetti tecnologici con la prospettazione di tutte le migliori soluzioni sul mercato sotto il profilo tecnologico (anti-malware, firewall, crittografia, videosorveglianza ecc.).

FASE 3: gestione degli ulteriori adempimenti legali relativi alla normativa in materia di tutela dei dati personali, con aggiornamenti, news-letter, continuo contatto telematico in caso di novità, gestione degli imprevisti (data breach, contatti con il Garante in caso di data breach ecc.).

 

 

COSA SI INTENDE PER DATI PERSONALI, DATI PERSONALI SENSIBILI E DATI PARTICOLARI?

Dati personali comuni: in cui rientrano a titolo esemplificativo nome, cognome, codice fiscale, indirizzo e-mail, nonché i dati e l’immagine del documento d’identità.

Dati personali sensibili: si tratta di speciali categorie di dati relative a: iscrizione alle organizzazioni sindacali; incarichi sindacali; opinioni politiche e adesione a partiti, sindacati, associazioni o organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale; convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere; origine etnica e razziale; stato di salute e vita sessuale.

Dati personali particolari: dati patrimoniali, quelli collegati alle dichiarazioni dei redditi e per altre imposte e tasse, il numero di conto corrente, il codice iban, la busta paga.

 

COSA SI INTENDE PER TRATTAMENTO E MISURE DI SICUREZZA

Per trattamento si intende qualsiasi operazione o insieme di operazioni compiute sui dati personali (es. raccolta, registrazione, organizzazione, conservazione, consultazione, diffusione, cancellazione e distruzione).

Il trattamento può essere effettuato sia con mezzi cartacei che con mezzi elettronici.

Il trattamento deve sempre essere effettuato rispettando le idonee misure di sicurezza atte a garantire la disponibilità, l’integrità e la riservatezza dei dati trattati.

 

SANZIONI

Il nuovo Regolamento Europeo prevede l’applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie assai rigide.

A seconda delle violazioni commesse le sanzioni possono arrivare fino a 10.000.000,00 € o per le imprese fino al 2% del fatturato annuo; nel caso di violazioni più gravi le sanzioni possono arrivare fino a 20.000.000,00 € o per le imprese fino al 4% del fatturato annuo.

 

COSA CAMBIA?

La differenza fondamentale rispetto alla normativa precedente riguarda principalmente la filosofia che sta alla base del Regolamento: il c.d. principio di responsability.

Il Titolare del Trattamento deve essere in grado di dimostrare che ha adottato un processo complessivo di misure giuridiche, organizzative, tecniche, per la protezione dei dati personali, anche attraverso l’elaborazione di specifici modelli organizzativi.

Contattaci

chiamaci ora: 0585 859483

Lascia il tuo numero ti richiameremo al più presto.

Contattaci per una consulenza gratuita