Securitas - Certificazioni ISO
2897
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-2897,bridge-core-2.3.5,qode-quick-links-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1200,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-22.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive
 

Certificazioni ISO

Le ISO (International Organization for Standardization) sono norme internazionali di applicazione volontaria, ossia un’azienda può spontaneamente scegliere di aderirvi implementando uno o più Sistemi di Gestione ad esse corrispondenti. Le certificazioni ISO vengono conferite da Enti Certificatori, accreditati a livello nazionale, a seguito dell’attuazione delle indicazioni contenute nella norma e dimostrando l’impegno da parte dell’azienda a un continuo miglioramento della propria realtà. Essere certificati ISO, oltre a costituire un vantaggio in termini di efficienza e produttività comporta, anche un aumento del livello di credibilità dell’azienda, dei suoi prodotti e servizi e costituisce un elemento qualificante per la partecipazione alle gare pubbliche.

 

  • ISO 9001

La norma definisce i requisiti del Sistema di Gestione della Qualità (S.G.Q.), intendendo come qualità un miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza nella realizzazione di un prodotto o nella fornitura di un servizio. Una corretta implementazione del S.G.Q. consente il perseguimento della continua soddisfazione del cliente, un’ottimizzazione delle risorse impiegate, di conseguenza un aumento della produttività e un risparmio sui costi dell’organizzazione aziendale, rafforzando la competitività sul mercato.

 

  • ISO 14001

La norma definisce i requisiti del Sistema di Gestione Ambientale (S.G.A.), che consente il monitoraggio delle prestazioni aziendali in un’ottica di sviluppo sostenibile. L’implementazione del S.G.A. consente all’organizzazione di raggiungere obiettivi quali: la protezione dell’ambiente attraverso la prevenzione e la riduzione degli impatti ambientali negativi; la mitigazione del potenziale effetto negativo delle condizioni ambientali sull’organizzazione; il miglioramento delle prestazioni ambientali nell’adempimento degli obblighi nomativi; il monitoraggio del ciclo di vita di prodotti e servizi, dalla loro progettazione allo smaltimento.

 

  • ISO 45001

La norma definisce i requisiti del Sistema di Gestione per la Salute e Sicurezza dei Lavoratori (S.G.S.S.L.) ed è stata pubblicata nel 2018, in sostituzione della OSHAS 18001. Aderendo ad essa l’azienda si impegna ad implementare un sistema organizzativo che le consente di tenere costantemente sotto controllo adempimenti quali: la gestione della sicurezza dei lavoratori, il controllo e il mantenimento della conformità legislativa, un approccio sistematico alle emergenze derivate da infortuni o incidenti, oltre conferire a una migliore immagine dell’organizzazione.

 

  • SA 8000

La norma (nata dal CEPAA – Council on Economic Priorities Accreditation Agency) definisce i requisiti di un Sistema di Gestione della Responsabilità Sociale focalizzato sulle condizioni di lavoro. Ciò consente all’azienda di distinguersi per il suo impegno nello sviluppo sostenibile, in particolare legato alle tematiche sociali (lavoro infantile, discriminazione, retribuzione, orario di lavoro, pratiche disciplinari), ottenendo un incremento della credibilità dell’immagine aziendale, un miglioramento del clima lavorativo, una maggior fiducia da parte di consumatori, fornitori e istituzioni.

 

  • MODELLO 231

Si tratta di un modello di Organizzazione e Gestione volontariamente implementato all’interno di un’organizzazione con lo scopo di prevenire i reati definiti nel D.Lgs. 231/01. Tra i più comuni si annoverano: corruzione, concussione, ricettazione, omicidio colposo o gravi lesioni colpose con violazione di norme antinfortunistiche. Il modello si identifica nella redazione di regole a cui ciascuno all’interno dell’azienda deve attenersi, individuando un soggetto denominato Organismo di Vigilanza (OdV) responsabile di sorvegliare e verificare regolarmene l’efficacia di tali misure, evitando così di incappare nei suddetti reati.

Contattaci

chiamaci ora: 0585 859483

Lascia il tuo numero ti richiameremo al più presto.

    Contattaci per una consulenza gratuita